FOCUS ON > SOMA / LLEROY

LLEROY

Usciti nel lontano 2008 con “Juice Of Bimbo”, dei Lleroy non si era più sentito tanto parlare, ma per la gioia degli amanti del genere questo gruppo originario del centro Italia è tornato sulla scena con non poche novità. Tanto per cominciare parliamo di una grande notizia interna al gruppo, ovvero l’acquisto di un nuovo bassista che porta uno slancio di grinta in più alle canzoni già pressanti di questi musicisti. Altra novità importante è la scelta della lingua, infatti il cd è composto interamente di brani cantati in italiano. Nonostante i cambiamenti però i Lleroy mantengono quel genere MudCore che li ha sempre contraddistinti nella scena musicale italiana. Il loro ultimo cd rivendica ancora una volta lo sforzo che fa l’uomo per vivere nella società odierna e che lo pone al livello delle bestie da soma. “Soma” è infatti il titolo di questo accattivante album contenente 9 tracce coinvolgenti e tormentose che spingono gli ascoltatori -e non solo- a sfogare la loro rabbia repressa certe volte dettata anche da una grande disillusione nei confronti della vita e dello stato. I giudizi su questo album sono i più disparati. Agli amanti del genere e del caos lo consiglio caldamente, potrete trovare conforto nelle urla del cantante e nello spietato suono della batteria, del basso e della chitarra. Per chi invece ama il genere ma è a caccia di innovazione, mi dispiace affermare che i Lleroy non sono esattamente quello di cui avete bisogno. Le tracce sono piuttosto meccaniche e non ci sono grandi variazioni di genere.
Si tratta insomma di un buon album da ascoltare se volete scaricare le tensioni o se semplicemente avete bisogno di sfogarvi. Lasciamo spazio a tre piccole domande per conoscerli meglio.

Dafenproject: Quale erano le necessità espressive che vi hanno portato a scegliere proprio questo genere per la vostra musica?

Lleroy: Avevamo il bisogno di sfogare tutto il nostro amore verso la gente.

Dafenproject: Da dove avete preso maggiormente spunto per il vostro ultimo cd? Insomma, quali le influenze più importanti?

Lleroy: Veramente difficile questa domanda, troppe influenze, anche sotto antibiotici direi in particolar modo l’hard rock glam anni 80, ma il nostro ring è la strada.

Dafenproject: Vi chiedono di partecipare come gruppo di apertura di un concerto. Chi desiderereste più di tutti come headliner?

Lleroy: Justin Bieber , per farlo a pezzi.

Dafenproject: Grazie Ragazzi!

BANDCAMP  Ascolta e scarica “Lleroy – Soma”

Contatti e Link Esterni:

Facebook

https://www.facebook.com/pages/Lleroy/217015434987182

BandCamp

http://lleroy999.bandcamp.com/

Autore: Manuela Mercurio