Giovanni Truppi @ Cafè Librairie , Cosenza 20 Marzo 2016

Giovanni Truppi ci regala una serata di ottimo rock indie all’italiana.
Riesce a toccare diversi stili della storia del rock del nostro paese inserendo delle sfumature di pop e di jazz, senza disprezzare alcune note di punk.
Riuscire a classificare il lavoro di Truppi è complesso: passa da brani scritti come flussi di coscienza (come nei primi CCCP) fino alle reiterpretazioni di ballate popolari con testi ripetitivi (come in “Stai andando bene Giovanni”), in cui il ritornello è più un mantra che canzone.
Nel complesso il concerto è costruito con sapienza magistrale. Quasi tutto eseguito al piano (per poi finire alla chitarra).
Questa sapienza si coglie anche nella cura con cui Truppi usi e trasformi i suoni stessi dei suoi strumenti come nei pezzi della chitarra suonati in tapping (pestando le corde solo sulla tastiera della chitarra e non pizzicandole col plettro) o al piano completamente decostruito e modificato per essere trasportabile.

Autore: Michele Quartucci

 

Guarda anche:  SPEAKER CENZOU – A MORTE L’AMORELES ENFANTS

 

Consulta anche: Agenda Concerti


red_arrows