NEWS

Mille Anni Ancora, Tributo a De Andrè – il 13 Luglio live @ Chiuduno

MILLE ANNI ANCORA

Presso il polo Fieristico di Chiuduno in compagnia dell’immortale musica di Fabrizio De Andrè, riprodotta fedelmente proprio da chi ha condiviso il palco con il grande poeta e musicista.

TRIBUTO A FABRIZIO DE ANDRE’
CON I SUOI MUSICISTI ORIGINALI:
MARIO ARCARI fiati
ELLADE BANDINI batteria
GIORGIO CORDINI chitarra e bouzouki
e con
Alessandro Adami – voce
Max Gabanizza – basso
Diego Maggi – tastiere
Enrico Mantovani – chitarra
Stefano Zeni – violino
Alberto Venturini – percussionini
Presso il polo Fieristico di Chiuduno vi aspetta 

Apertura porte ore 19.00
Inizio concerto ore 21:00

INFO UTILI:
SERVIZIO CUCINA DISPONIBILE
AMPIO PARCHEGGIO

Biglietti disponibili all’ingresso
INGRESSO 10€
Per i residenti di Chiuduno 5€
Ragazzi sotto i 14 anni ingresso gratuito

presso POLO FIERISTICO CHIUDUNO
 Via Martiri della Libertà Chiuduno ( BERGAMO )

MILLE ANNI ANCORA
Questo tributo a Fabrizio De André è voluto ed interpretato da tre dei suoi musicisti storici: Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari. Per loro suonare ancora insieme le canzoni di Fabrizio significa dichiarare il loro affetto per lui, affetto che è maturato negli anni della collaborazione e che li ha sempre accompagnati, anche dopo la sua scomparsa.
Nel concerto vengono riproposte le più famose canzoni del grande cantautore poeta: da Marinella a Bocca di Rosa, da Piero a Geordie, salgono sul palco i personaggi più amati del mondo di Faber, quei personaggi a cui lui ha donato un’identità densa di significati, facendone degli archetipi dell’umanità intera.
Un’opera, la sua, che non smette di parlare al cuore, con una lingua diretta e insieme poetica e amorevole, con una musica mai uguale e sempre attenta a sottolineare i significati profondi di canzoni indimenticabili, in cui l’impegno dei testi non intacca la bellezza della lirica. In questo concerto l’opera di Fabrizio De André viene riproposta con arrangiamenti musicali fedeli agli originali e la voce del giovanissimo Alessandro Adami stupisce e commuove per la somiglianza con quella di Faber. La scaletta è idealmente divisa in tre “tempi”, introdotti da un momento speciale, in cui Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari interpretano una canzone. Ciascuno dei tre musicisti si ritaglia poi uno spazio in cui racconta un episodio conservato nel ricordo degli anni passati accanto a Fabrizio.

Accanto a loro sul palco musicisti giovani e di valore: Diego Maggi – tastiere – Max Gabanizza – basso -Enrico Mantovani -chitarra – il già citato Alessandro Adami – voce – Stefano Zeni – violino – Alberto Venturini – percussioni. Anche la scelta di suonare con musicisti di un’altra generazione è voluta: significa passare ai giovani, speranza del futuro, il testimone del pensiero di Fabrizio e della sua attenzione per gli altri, più deboli e sfortunati.

Dori Ghezzi, presidente della Fondazione Fabrizio De André, ha offerto il proprio sostegno al progetto fin dal suo nascere, fornendo preziosi consigli e alcuni scatti autografi, uno dei quali è stato scelto per illustrare il concerto dei Mille Anni Ancora sui manifesti.

Utilizzando questo sito web accetti di accettare la nostra Privacy Policy e and i Termini e Condizioni