NEWS

E’ uscito “MERCURIO CROMO”, il nuovo brano de LA MUNICIPÀL – Il brano, la guida all’ascolto e le prime le date del tour

Il 20 settembre è uscito “MERCURIO CROMO” il nuovo brano de LA MUNICIPÀL

LA MUNICIPÀL pubblica un nuovo brano che esorcizza la nostalgia dell’estate appena finita.

“MERCURIO CROMO” è la nuova bellissima canzone del progetto di Carmine e Isabella Tundo in uscita oggi giovedì 20 settembre, su tutte le piattaforme digitali.

GUIDA ALL’ASCOLTO DEL BRANO “MERCURIO CROMO”

“Mercurio Cromo” è una ballata a tinte tenui e calde, un’invocazione alla pioggia perché scenda a disinfettare ferite ancora aperte e a coprire ricordi ed errori, ma senza cancellarli del tutto perché, in fondo, vogliamo continuare a sperare che un giorno tutto possa tornare a splendere come in quel 5 agosto.

“…..E se un giorno poi ti rivedrò in mezzo al frastuono

tra gli scarichi del traffico, tra i cartellini da timbrare al terzo piano

e se un giorno poi ti rivedrò in mezzo al frastuono,

restiamo a guardarci come il 5 agosto,

guardarci invecchiare da lontano”

Nuovi romantici e sperimentatori del pop d’autore, i fratelli Carmine e Isabella Tundo sono il cuore pulsante del progetto La Municipàl, la band che ha vinto il contest del Concerto del Primo Maggio 2018.

Mercurio Cromo è un brano prodotto da iCompany, pubblicato dalla Label+ luovo e distribuito da Artist First ed è stato realizzato con il sostegno di MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”

Il tour è realizzato con il contributo del NUOVO IMAIE nell’ambito del Bando di Promozione Art.7 L.93/92 Settore Audio Anno 2017. Il contributo è stato assegnato a La Municipàl quali vincitori di 1MNext2018, il contest per i nuovi artisti emergenti del Concerto del Primo Maggio di Roma.

 

 

 

LA MUNICIPÀL BIOGRAFIA

La Municipàl è composta da Carmine Tundo e Isabella Tundo, originari di Galatina.

Carmine comincia a scrivere le sue prime canzoni da bambino; in adolescenza entra nella band Ska Punk “I Cruska”, con la quale gira l’Italia, suonando nel circuito alternativo e pubblicando un Ep per l’etichetta Camion Records.

Intanto prende forma il suo progetto solista “Romeus” e viene scoperto da Corrado Rustici, produttore di fama mondiale, con il quale comincia a lavorare al suo primo album, supportato da Caterina Caselli, che da subito sposa il progetto. Nasce così la collaborazione con l’etichetta Sugar, che porta Carmine alla pubblicazione del suo album d’esordio “Romeus”. L’album, registrato da David Frazer in California e masterizzato da George Marino allo Sterling Sound Studios di New York, esce nel febbraio 2010.

Nello stesso anno, Carmine vince Sanremolab e accede così a Sanremo Giovani 2010, dove si esibisce con “Come l’autunno”: il brano andrà in alta rotazione in tutte le radio nazionali. Da qui parte un tour nei teatri più belli d’Italia, come L’auditorium Parco della Musica a Roma e lo Sferisterio di Macerata.

Carmine continua la sua attività da produttore, arrangiatore e autore scrivendo canzoni per artisti emergenti e non. Per Malika Ayane, durante il loro tour insieme, compone il brano “Il tempo non inganna”, che diventa singolo dell’album della cantante.

Vincitore assoluto della XXII edizione di Musicultura con “Caviglie Stanche”, Carmine si aggiudica anche il Premio della Critica e inizia un percorso artistico che lo porta a sperimentare nuove strade e collaborare con artisti provenienti dalle diverse arti. Scrive la colonna sonora e la sceneggiatura per l’opera teatrale “La pescatrice di scarpe” e da vita a un progetto cinematografico, con il regista Antonio Passavanti, incentrato sulla raccolta di storie in giro per l’Europa.

Nel 2013 nasce il duo “La Municipàl”, progetto di pop d’autore che raccoglie le canzoni più ironiche e romantiche scritte negli ultimi anni, con l’obiettivo di affrontare temi quotidiani con leggerezza e spensieratezza. La Municipàl, composta da Carmine e sua sorella Isabella, apre i concerti di Subsonica, Niccolò Fabi, Roberto Angelini, Le Luci della Centrale Elettrica. I due decidono di andare controcorrente e di non apparire più, affidando a vari disegnatori e artisti la creazione di avatar, creando una serie di videoclip che suscitano molto interesse negli addetti ai lavori e un interesse sempre crescente tra il pubblico.

Carmine e Isabella, con il progetto La Municipàl, arrivano in finale al Premio Fred Buscaglione 2016, aggiudicandosi il Premio MEI.

Il 27 maggio 2016 esce il loro primo LP “Le nostre Guerre Perdute”, prodotto dallo stesso Carmine Tundo.

Il tour di presentazione vede La municipàl impegnata in numerose date e festival, che li porta a condividere il palco con artisti del calibro di Skunk anansie, Daniele Silvestri, I ministri , Subsonica e partecipando a diversi programmi radio e tv, tra i quali la trasmissione “Il caffè di Rai1”, dove presentano il singolo “Discografica Milano”. Nel dicembre dello stesso anno a sorpresa Giuliano Sangiorgi dei Negramaro reinterpreta il brano in un video che diventa virale. Discografica Milano entra così nelle classifiche Spotify tra i brani più ascoltati di questo mese.

Numerosi sono riconoscimenti all’album, che viene inserito in numerose classifiche tra gli album più belli del 2016, i singoli “Lettera dalla provincia leccese” e “George il mio ex penfriend” sono inseriti nella INDIE ITALIA, playlist di spotify con il meglio dell’indie italiano e “George il mio ex penfriend” arriva in TOP 10 della classifica VIRAL ITALIA.

Nel febbraio 2017 Il singolo “L’universitaria fuori sede” viene trasmesso in alta rotazione nei canali televisivi tra i quali VH1 e MTV, rimanendo anche per settimane nella classifica Indie ITalia di Spotify dei brani più ascoltati. 

Ad ottobre pubblicano il singolo “Vecchie dogane” su etichetta Discographia Clandestina ed il singolo, anteprima del secondo lavoro ufficiale della band, viene presentato in nel programma “Community” di Rai Italia, canale in onda in moltissimi paesi del mondo.

Nel 2018 La municipàl, dopo più di 150 date de “Le nostre guerre perdute tour”, pubblica l’EP “B SIDE” ancora su etichetta Discographia Clandestina. Il disco contiene dei brani scritti nel periodo di nascita de La municipàl che sono rimasti fuori dalla tracklist ufficiale de “Le nostre guerre perdute”.

A maggio 2018 suona sul palco del Concertone del Primo Maggio Roma e con il brano “Lampadine” si aggiudica il premio 1M Next, oltre al premio Siae, Nuovo Imaie e premio Altoparlante.

 

A giugno 2018 esce la canzone “I Mondiali del ‘18” e a luglio dello stesso anno “Italian Polaroid”, entrambe prodotte da iCompany.

 

Video di “Lampadine”:

 

Video di “Italian Polaroid”:

 

Video di “I mondiali del ‘18”:

 

Utilizzando questo sito web accetti di accettare la nostra Privacy Policy e and i Termini e Condizioni