LIVE REPORT

Two, Geography – Il live di Any Other e Tobjah del 16 novembre al Serraglio – Milano

A cura di Ylenia Montonetti

Reduce del tour europeo Any Other, presenta finalmente il suo ultimo album Two, Geography“.

La serata è iniziata con un conterraneo di Adele ovvero Tobjah  (Tobia Poltronieri).

Tobjah ha raccontato come è nato questo suo album da solista “Casa, finalmente“: in giro per l’Italia con una chitarra; ed è proprio così, chitarra e voce, che suona alcuni brani tra cui “Non so dove andrò” che descrive il momento prima di un salto, di un cambiamento. Ultimo regalo per il pubblico: un’emozionante cover di  “Abbracciala Abbracciali Abbracciati” di Lucio Battisti.

Sale sul palco Adele Nigro affiancata da Marco Giudici (Halfalib), membro di Any Other sin dagli esordi, Alessandro Cau alla batteria e Giacomo Di Paolo al basso

 

 

Il live è una riproduzione fedele della tracklist di  “Two, Geography“. Gli arrangiamenti di forte impatto, un suono compatto, pulito sottolineano la voce e sopratutto i momenti importanti delle canzoni scritte da Adele. A rendere il concerto ancora più intimo sono bastate alcune canzoni “Mother Goose”, “Capricorn No” ,”Geography” cantate esclusivamente con la splendida voce di Adele e la sua chitarra.

Come sottolinea Adele ironicamente “Niente bis, solo tre canzoni, quindi non chiedete bis!”, infatti ripescano giusto 3 brani da  “SilentlyQuietlyGoing Away”  tra cui “Hi Era”, “Sonnet #4” (aggiunta finalmente in scaletta) e “Something”.

Il concerto è stato un percorso emotivo per tutti, la chiusura di un cerchio, come la fine di qualcosa che ti ha fatto star male per un po’ e che ormai hai messo di “dar fastidio”.

 

Utilizzando questo sito web accetti di accettare la nostra Privacy Policy e and i Termini e Condizioni