[RECENSIONE] I MIEI MIGLIORI COMPLIMENTI nuovo EP: Le femmine i maschi

Recensione a cura di Pia Coppola

Hai mai mantenuto una promessa? Almeno una con te stessa? Hai mai messo 2 fisso Inter – Cagliari?

Che la risposta sia Sì o no, la certezza è che siamo pronti a tuffarci di nuovo nelle storie di Walter Ferrari, che nascosto sotto il moniker I MIEI MIGLIORI COMPLIMENTI si lascia andare a una narrazione personale, quasi confidenziale con il suo Le femmine i maschi, il terzo EP de I MIEI MIGLIORI COMPLIMENTI, disponibile nei digital store dal 27 novembre sotto l’etichetta Digitale2000.Le femmine i maschi è la chiusura di una trilogia di EP, iniziata con Le disavventure amorose di Walter e Carolina (2015, autoprodotto) e Le cose cambieranno (2018, Digitale2000).

Il nostro giovane songwriter da un senso volutamente cinematografico alle sue storie, concludendo le sue avventure con una trilogia. Anche se in questo nuovo lavoro incontriamo un Walter diverso, consapevole di ciò che sono stati e sono i suoi sentimenti, una consapevolezza che gli dà modo di raccontare la sua vita, il rancore, le disillusioni e l’amore con la giusta dose di ironia, che riesce a fargli mantenere il suo modo di scrivere diretto, reale, sempre vicino a chi non ha paura di piangere al Rocket e soffrire per amore.

Da Paura è uno dei singoli che ha anticipato l’uscita dell’Ep ed è quello che si avvicina di più al mondo in cui ci trasporta il solito Walter annoiato che ci prova tanto ma che poi vorrebbe solo svegliarsi ed essere felice, perché ciò che si pensa possa essere solo una fase, come ci racconta in Raggio Laser in realtà spesso è ciò da cui non si può scappare, anzi è qualcosa che inizia a piacerci inaspettatamente, come il sound di questa traccia, totalmente diverso da ciò a cui eravamo abituati grazie alle varie sfaccettature della musica urban dell’inconfondibile produzione di Riccardo Montanari componente dei Belize.

La scelta di producer diversi per ogni traccia riesce a trasportare e ambientare ogni storia nel posto giusto, come la tristezza che calza perfettamente addosso in Maglietta, quarta traccia, in cui si è completamente persi tra le note di Francesco Lima e la sua chitarra. Nell’Ep, sono presenti anche Paletti, Granato e con Eshla in Maschi contro Femmine, si conclude questa trilogia, in cui il nostro Walter è quasi felice di rimboccare le coperte alle strade, certo di aver portato a termine tutti i punti della lista e avendo finalmente la forza di chiedersi perché proprio lui, in quella lista, era messo in fondo.