[Recensione] Il silenzio assordante di un bacio: il singolo che anticipa il nuovo album di An Early Bird

A cura di Giuseppe Visco

Oggi esce One Kiss Broke The Promise, singolo che anticipa il secondo album di An Early Bird e sarà distribuito da Artist First e con edizioni Edition Mightytunes/Budde Music.

 

Dopo l’album d’esordio In Depths, uscito il 24 settembre per Ghost Records (qui la recensione http://www.dafenproject.it/2019/09/20/recensione-scopriamo-un-po-an-early-birds-in-depths/) Stefano de Stefano, in arte An Early Birds prepara il suo secondo lavoro, che verosimilmente vedrà la luce la seconda metà del 2020.

 

 

Artista già abituato alla pressione del palco (circa 80 date divise fra Italia ed Euorpa, aprendo i concerti ad artisti come Stu Larsen, Jake Bugg, Scott Matthews, Joshua Radin e Grant Lee Phillips, per citarne alcuni), One Kiss Broke The Promise, come anticipa già il titolo, parla di un punto di non ritorno, quello di un bacio che distrugge l’insieme di patti e progetti che possono unire due persone. L’attesa di un qualcosa – o meglio, di un qualcuno – che probabilmente non arriverà più.

 

L’artista ha detto:

“Questa canzone è rimasta nel cassetto per circa 8 anni e ancora oggi non mi spiego il motivo. Mi ero appena trasferito a Milano e mi ospitava un caro amico che in casa aveva il pianoforte, il primo strumento che abbia mai imparato a suonare. Così è nata One Kiss Broke The Promise.

Paradossalmente non avevo ancora pubblicato un brano dove il pianoforte fosse preponderante: forse perché girando per l’Italia e l’Europa con la chitarra mi sono orientato verso una produzione che favorisse questo strumento.

Per me è un po’ un ritorno alle origini e un rinnovare un amore verso questo strumento che non si è mai spento.”

Beh, ora aspettiamo solo l’album!