premi “PLAY” e ascolta il primo singolo di mt/solo

“PLAY” il primo singolo di mt/solo è disponibile su Spotify e tutte le piattaforme streaming per Labella Dischi, distribuito da Artist First. 

mt/solo è un progetto ideato da Matteo Ficozzi e Tommaso Bitossi che nel 2018 si trovano a ordinare idee scritte su pezzi di carta e note vocali dai loro cellulari, per realizzare la colonna sonora di un periodo di cambiamento.
Influenzati in maniera eterogenea sia dalla riscoperta di suoni vintage e lo-fi, come dalla corrente di chiaro orientamento “black” e “R’n’B” e aiutati dalla produzione di Renato D’Amico, realizzano presso Labella Studio nove brani che parlano di desiderio, isolamento e sogni bellissimi.

Uscito il 22 Maggio per Labella Dischi , è il primo estratto del disco. “PLAY” è una canzone che gira attorno ad un’immagine: il sole si alza sulla spiaggia, una coppia si sveglia e lui scopre di essere molto lontano da lei, attraverso un dialogo mai fatto di parole tocca il desiderio e il fallimento, realizza di star suonando un assolo per una platea vuota.

L’arrangiamento ha un carattere minimale, atmosferico, teso alla creazione di un ambiente calmo e solitario.
Il piano elettrico scandisce l’incedere lento dell’uscita dal torpore (fisico e psicologico) del protagonista, per poi portarlo alla realizzazione del suo status di suonatore solitario nel ritornello, aiutato dal beat scandito e dagli accenti di synth, quasi a sottolineare un ritorno alla ragione.
L’assolo di tromba che anticipa il ritornello finale (eseguito da Giuseppe Alberti), è la memoria del desiderio provato la notte precedente, uno stato di piacere assoluto ormai ridotto a delle spoglie di una notte andata via. Il brano è accompagnato da un videoclip notturno e carico di simbolismo.

La protagonista (Giuditta Bicchi), trofeo antropomorfo tra i trofei di caccia di un misterioso rifugio, si anima liberandosi progressivamente dei suoi tratti animali facendo i conti, sotto lo sguardo immobile degli altri inquilini, con lo stupore che questo processo le porta. La scena finale la vede sedere al centro di un tableau vivant con gli altri trofei in un immutato ritratto di famiglia.

“PLAY” è stata scritta e composta da mt/solo e prodotta da Renato D’Amico, registrata e mixata al Labella Studio di Montelupo Fiorentino da Alessandro Moscatelli e masterizzata da Giovanni Versari a La Maestà Mastering Studio. Il video, scritto da Filippo Ficozzi e Labella Dischi, è diretto da Filippo Ficozzi. Il progetto grafico è a cura di Matteo Ficozzi. Foto di Tommaso Casarotto e Marco Politano