La musica in Calabria riparte da Be Alternative Festival – 28/29 Luglio Rende (CS)

Eppur qualcosa si muove e ce ne accorgeremo quando vedremo, il 28 e 29 luglio, le luci dello stadio Marco Lorenzon di Rende riaccendersi. Il menù delle due serate è succulento, la voglia di musica dopo mesi di cuffie sul letto è palpabile. C’è voglia di ripartire anche in Calabria e BE ALTERNATIVE FESTIVAL sarà il primo evento regionale in calendario a proporre musica e leggerezza.

La pandemia ci ha spaventato, probabilmente cambiato per sempre, ma è giusto tornare ad appropriarci delle nostre abitudini, delle nostre vite, seguendo le regole di sicurezza che ci accompagnano ormai da qualche mese. I ragazzi di Be Alternative, nonostante tutto hanno deciso di non fermarsi e di programmare in sicurezza l’undicesima edizione del   BE ALTERNATIVE FESTIVAL, storico evento dell’area urbana di Cosenza e Rende che nel corso degli anni ha ospitato importanti artisti della scena musicale contemporanea tra cui: Salmo, Coez, Lo Stato Sociale, Willie Peyote, Coma Cose, Frah Quintale e tanti altri ma anche alcuni concerti internazionali come Hooverphonic e Lacuna Coil.

 

La legge impone che il pubblico assista esclusivamente seduto ai concerti, quindi i partecipanti a BE ALTERNATIVE FESTIVAL troveranno i posti indicati  sul prato con delle bandierine di segnalazione, poste a dovuta distanza di sicurezza e, seguendo le indicazioni dei volontari dell’associazione, potranno stendere il proprio telo sul prato e godersi gli spettacoli oppure, in alternativa, chiedere agli stessi ragazzi dell’associazione di poter disporre di una sedia.

 

La prima giornata vedrà salire sul palco il 28 Luglio il professore di storia e filosofia che tutti vorremo: MURUBUTU, accompagnato dalla corista DIA. Altra chicca di serata sarà la presenza sul palco di uno dei volti più sorridenti dell’indie italiano, MARGHERITA VICARIO. Due ottimi primi piatti devono essere accompagnati da un ottimo antipasto. Be Alternative Eventi ha puntato sulla regionalità, apriranno infatti L’ENNESIMO e PARANOID, giovani emergenti della terra bruzia.

 

La seconda serata, mercoledì 29 Luglio, sarà per anime più rockeggianti. Saliranno sul palco i BUD SPENCER BLUES EXPLOTION e porteranno in Calabria il loro electric blues metropolitano, pronti a far saltare a distanza i fortunati che prenderanno parte alla serata. Altra portata di serata quei geniacci de GIARDINI DI MIRO’, che da vent’anni ricercano sempre nuove forme sonore capaci di attrarci ed ipnotizzarci. Anche per la seconda serata l’entrée sarà totalmente in salsa calabra, con gli MYOWNMINE ed il loro adult pop e AL THE COORDINATOR ed i suoi suoni capaci di teletrasportare in quei paesaggi di montagna che contempliamo dai nostri divani.

 

BE ALTERNATIVE EVENTI ha sempre mostrato particolare interesse e attenzione per la promozione delle realtà musicali calabresi, dimostrandolo anche in questa sessione estiva. Il giusto premio al lavoro e alla dedizione di chi, con passione, porta avanti dei progetti validissimi e pronti ad essere sottoposti all’ascolto del parterre delle due serate. Ecco come nasce la partnership con LA LUMACA DISCHI, che porterà sul palco del festival tutti gli artisti che apriranno le due serate.

 

Be Alternative Festival 2020 quest’anno rientra nella Rassegna “RISE UP – MUSICA OLTRE LE DISTANZE” organizzata in collaborazione con il Mood Social Club e patrocinata dal Comune di Rende.

I ticket sono in prevendita online su www.inprimafila.net e nei punti prevendita abituali, per maggiori informazioni si può visitare il sito www.blteventi.it.

Calendario Eventi XI edizione Be Alternative Festival

 

28 LUGLIO ORE 21:00 

Open act: L’Ennesimo & Paranoid 

Margherita Vicario

Murubutu 

Music selection: Dj Kerò

 

29 LUGLIO ORE 21:00 

Open act: MyOwnMine & Al The Coordinator 

Giardini di Mirò

Bud Spencer Blues Explotion 

Music selection: Fabio Nirta

 

BE ALTERNATIVE EVENTI: DA PIU’ DI DIECI ANNI EVENTI SUL TERRITORIO

Giunto nel 2020 alla sua undicesima edizione, BE ALTERNATIVE FESTIVAL, organizzato da BE ALTERNATIVE EVENTI, nasce con l’obiettivo di creare un grande evento live open-air dedicato alla scena musicale contemporanea, un festival generazionale dunque che possa diventare negli anni un appuntamento di riferimento nazionale per la musica dal vivo in Calabria.

Il Festival si svolge ogni anno nei mesi di giugno e luglio all’interno dell’area urbana di Cosenza e Rende, ospitando artisti del panorama musicale nazionale ed internazionale, ma anche tante band  emergenti. In occasione delle prime quattro edizioni il festival, infatti, ha ospitato le finali del         “B-Live Music Contest“, concorso nazionale per artisti emergenti organizzato da  BE ALTERNATIVE EVENTI con circa cento band partecipanti ogni anno e, nelle edizioni successive, sono stati sempre riservati in line up delle slot per artisti emergenti in apertura agli headliner.

Le prime edizioni del Festival si sono svolte presso il Campus dell’Università della Calabria di Rende (CS), tra i principali artisti ospitati ricordiamo : LACUNA COIL, NOBRAINO e APRES LA CLASSE.

Nel 2015 e 2016 l’evento cambia location e si sposta allo stadio comunale Marco Lorenzon della città di Rende e sul palco salgono SALMO, LO STATO SOCIALE e i TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI.

Dal 2017 al 2019 il Be Alternative Festival porta il suo palco tra le splendide e storiche mura del Castello Svevo, uno dei siti culturali più importanti della nostra Regione, simbolo della Città di Cosenza, ospitando i concerti di COEZ, GIO EVAN, WILLIE PEYOTE, FRAH QUINTALE, COMA COSE, RANCORE  e NITRO, concludendo la decima edizione con un live internazionale, quello degli HOOVERPHONIC, band icona del pop europeo dell’ultimo ventennio.

Dal 2017 inizia la collaborazione con la webzine e community nazionale di illustratori CROMOSOMI organizzando, in occasione del Festival, all’interno della Sala delle Armi del Castello Svevo, una serie di mostre ispirate ai testi degli artisti protagonisti del BE ALTERNATIVE FESTIVAL e della scena musicale indie italiana, realizzate da giovani illustratori provenienti da tutta Italia.

Sempre nel 2017 nasce “UnSaccoBello” rassegna concerti collegata al BE ALTERNATIVE FESTIVAL, una serie di appuntamenti live indoor organizzati all’interno di club e spazi culturali della città durante i mesi invernali. Tra gli artisti che hanno partecipato alla rassegna figurano nomi come GAZZELLE, PINGUINI TATTICI NUCLEARI, GALEFFI, MECNA, DUTCH NAZARI, GIORGIO POI, VIITO, CIMINI, I HATE MY VILLAGE e tanti altri.