Gli RGB prisma presentano il video Immersivo in Realtà Virtuale: “Lorem Ipsum: 360° EXPERIENCE”

Recensione a cura di Maurizio Lucchini

Lorem Ipsum: 360 EXPERIENCE”, uscito oggi su Youtube,  è il nuovo video del duo RGB prisma, formato da Stefano De Vivo e Claudio La Rocca, in arte Sup Nasa, che utilizza la Realtà Virtuale.

Un video immersivo, a 360°, dove è possibile calarsi nell’album “Lorem Ipsum“, di cui vi abbiamo parlato qualche giorno fa: qui il link.

Una produzione artistica nella quale lo spettatore si trova letteralmente immerso nel disco e ne fruisce i contenuti in modalità multisensoriale.

Potete vederlo, guardarlo, ascoltarlo, quasi palparlo, e lasciarvi travolgere, utilizzando un normale computer, grazie a mouse o tastiera, oppure con uno smartphone dove potrete cambiare punto di osservazione semplicemente ruotando il dispositivo o, ancora meglio, noi vi consigliamo l’utilizzo di un visore per Realtà Virtuale, anche quelli economici, da 2 euro, che vendono da Tiger.

Tomb Raider Virtual Reality con visore by Tiger | News | Aspidetr.com

Sicurmente la migliore esperienza la potrete provare usando un visore di alta qualità, come un  Oculus Quest, un Playstion VR, un HTC Vive, e delle cuffie, anche se, sicuramente, sarà la loro musica a fare la differenza.

Oculus Connect 6: Introducing Hand Tracking on Oculus Quest, Facebook Horizon, and More | Oculus

 

BIOGRAFIA

RGB prisma è il progetto musicale nato dall’incontro di Stefano De Vivo e Claudio La Rocca, in arte Sup Nasa.

per anni hanno collaborato insieme in vari progetti: con il collettivo THINKABOUTIT e con la cantante Maëlys hanno solcato insieme alcuni dei palchi più rinomati, tra cui Locus Festival, Siren Festival, Medimex e Monk. Nel 2020 producono due brani del nuovo album di Ghemon “Scritto nelle stelle” e durante il lockdown decidono di concretizzare il loro progetto musicale, dandogli il nome di RGB prisma.

foto di Ambra Parola, Medusa e Sup Nasa

Il jazz di Stefano, laureato al conservatorio di Bari in Musica jazz, e l’urban di Claudio, artista dell’etichetta svedese NINETOFIVE Records, si mischiano in un nuovo mondo sonoro aperto ad infinite possibilità. I diversi anni di condivisione hanno permesso al duo di costruire una sinergia musicale che li porta a fidarsi l’uno dell’altro e di continuare a sondare il terreno della sperimentazione, uscendo così dalla propria comfort zone, in un continuo back to back di suoni, atmosfere e colori. Synth, chitarre, percussioni e voci, creano un insieme di immagini e di sensazioni in cui ognuno è libero di vedere paesaggi differenti e illusioni nuove. “Lorem Ipsum” è stato anticipato dai due singoli “Sparirò” feat. Devi Tensione e “OK” feat. Rosita Brucoli.

 

 

Dopo aver pubblicato i due singoli, “Sparirò” e “OK”, il duo RGB prisma decide di anticipare l’uscita effettiva del primo disco attraverso un’esperienza che pone l’ascoltatore al centro. Il video a 360°, tramite il movimento del cellulare o del puntatore del mouse sul computer, dà la possibilità di leggere i testi dei brani, immergersi nei pezzi tra i volti dei cantanti, i glitch e i colori. Decidendo di anticipare l’album in maniera non convenzionale, il duo vuole richiamare l’importanza dell’attenzione ad un ascolto attivo e partecipe. L’esperienza rientra a pieno nell’estetica del duo che fino ad oggi si è distinta in quanto in grado di rappresentare il suono attraverso le immagini e viceversa.

L’idea dell’esperienza del video 360° ci è venuta perché volevamo celebrare l’uscita del disco a nostro modo. Poiché i live sono ancora un miraggio, abbiamo deciso di creare un contenuto inusuale, una vera e propria esperienza dove l’ascoltatore è parte attiva. Grazie al proprio movimento ed al coinvolgimento del proprio corpo, l’ascoltatore ha la possibilità di esplorare al meglio il nostro universo sonoro. Un’esperienza che ha necessità di attenzione per poterla vivere al meglio e per potersi immergere a pieno nell’ascolto profondo del disco. Ci siamo divertiti molto nell’idearlo e nel realizzarlo, speriamo che chi inizia il viaggio, si diverta quanto noi.